SCUOLA

Il nuovo polo scolastico di Cernusco sul Naviglio

Un edificio che ha ottenuto il riconoscimento “Best Practice” nell’ambito del concorso indetto dal MIUR: “51 Scuole innovative”.  

Pierluigi Paolino

22 FEBBRAIO 2019
scuola, innovazione, sostenibilità, infrastrutture, opere pubbliche, edilizia e progettazione

Il nuovo polo scolastico di Cernusco sul Naviglio è un’eccellenza italiana, la cui realizzazione è dipesa dalla collaborazione tra edilizia sostenibile, buona programmazione dei fondi pubblici e mancati intoppi burocratici, come eventuali ricorsi con i cantieri aperti. Il concorso internazionale del 2011 per la costruzione della scuola ha visto prevalere il progetto dello studio “Consalez-Rossi” in collaborazione con Enrico Scaramellini (ES-Arch), per un costo totale di 9,5 milioni di euro finanziato dal fondo “#scuolenuove” del MIUR. La costruzione è stata celere e il plesso scolastico è stato finito in soli due anni, dal 2015 al 2017. È un complesso di edifici intervallato da spazi verdi e orti didattici e tutto il perimetro è circondato da recinti permeabili, che l’architetto Consalez ha definito “gusci”, i quali infatti proteggono e, al contempo, possono aprirsi alla cittadinanza, permettendo la fruizione di nuovi spazi verdi e pubblici.

Nelle strutture sono ospitate la scuola primaria, la scuola dell’infanzia e il nido, per un totale di seicento studenti. Gli ambienti e i materiali sono stati organizzati e scelti seguendo le più moderne linee guida in materia di edilizia scolastica e sostenibilità, all’interno ci sono una palestra e una mensa, la scuola possiede un impianto fotovoltaico, un sistema di raccolta dell’acqua piovana, pompe di calore geotermiche, finestre ventilate e in più gli edifici sono orientati in relazione alla posizione del sole per sfruttare al meglio la luce naturale, da un lato per risparmiare energia, dall’altro per andare incontro alle esigenze dei supporti tecnologici come le LIM che necessitano di una particolare illuminazione per essere visibili al meglio.

Il polo scolastico di Cernusco sul Naviglio non è un mero incubatore di classi, ma possiede spazi dedicati ai lavori di gruppo e ai laboratori per fare in modo che la didattica non preveda solo apprendimento passivo, ma anche la possibilità di coinvolgere al meglio i piccoli studenti. All’inaugurazione, avvenuta nel Settembre del 2017, era presente il Premier Gentiloni accompagnato dal Sindaco, proprio per evidenziare l’importanza di questa scuola affinché possa essere d’esempio per i futuri progetti di edilizia scolastica. Per chiudere in bellezza, il progetto della scuola è stato designato come “Best Practice” nell’ambito del concorso indetto dal MIUR: “51 Scuole innovative”.  

t

o

p