OPERE PUBBLICHE

POR FESR Veneto 2014-2020

Pubblicato il bando per il sostegno a progetti di promozione dell’export sviluppati da Distretti industriali, Reti Innovative Regionali e Aggregazioni di Imprese. Mis. 3.4.1

Redazione CIVILTA' di CANTIERE

15 GENNAIO 2020
bandi, regioneveneto, export e impresa

La Regione Veneto ha strutturato un piano importante finalizzato a garantire un maggior sviluppo delle aziende del territorio, focalizzando la propria attenzione sulla capacità del substrato imprenditoriale di produrre relazioni proficue con l’estero. Tra le iniziative in tal senso va sicuramente annoverato il Bando di utilizzo Fondi Fesr emanato per favorire appunto l’export delle aziende Venete che operano all’interno dei Distretti produttivi, delle Reti d’Impresa e nelle Aggregazioni d’impresa. Lo stanziamento, che si avvale dei  Fondi Europei per lo Sviluppo Regionale, ammonta complessivamente  a  euro 10.000.000,00, di cui euro 4.000.000,00 dedicati ai progetti che si riferiscono ai distretti industriali e alle reti innovative regionali ed euro 6.000.000,00 ai progetti presentati da aggregazioni di imprese.

Dalle consulenze per l’internazionalizzazione alla partecipazione a fiere internazionali, da incontri con buyer esteri all’utilizzo di Temporary Export Manager, sono molteplici le attività finanziate dal bando. L’obiettivo comune è quello di incrementare il livello di internazionalizzazione dei sistemi produttivi veneti, per consolidare /attivare relazioni connesse allo sviluppo di attività di Export tra imprese che intendono mettere in comune funzioni di impresa (o parti di essa), nell’intento di stabilizzare i rapporti cooperativi tra imprese creando un network finalizzato al supporto di  iniziative condivise relative all’export.

I progetti devono presentare un valore minimo di 60 mila euro ed un massimo di 500 mila con contributo del 50%. Tra le spese finanziabili possono rientrare le spese di locazione, le spese di installazione e gestione stand, i costi del personale dipendente, la pianificazione e attuazione di iniziative di Incoming per incontri B2B, le consulenze e servizi esterni per l’incoming, le spese di vitto e alloggio e trasferimenti interni riferite ai Buyers, le spese di viaggio e le  spese garanzie polizze fideiussorie. 

Per presentare le domande di sostegno gli imprenditori dovranno essere presentate tramite il Sistema Informativo Unificato (https://www.regione.veneto.it/web/programmi-comunitari/siu). L'apertura della procedura informatica è prevista il 10 dicembre 2019. Termine ultimo per la presentazione delle domande il 18 febbraio 2020, ore 17.00.

Per maggiori informazioni rivolgersi allo sportello VeGBC:

  • Via Torino 151/c 30172 Venezia: la sede del Consorzio VGBC è accessibile al pubblico ogni giorno dalle ore 09:00 alle ore 13:00, previo appuntamento concordato inviando una mail all’indirizzo amministrazione[@]vegbc.org o telefonando al numero +39 041 2517591
  • Email : amministrazione[@]vegbc.org
  • Tel. : +39 041 2517591

t

o

p